News Schede Cinema Cinema Filmcronache

CITY OF LIES – L’ORA DELLA VERITA’ (Brad Furman)
Il ritorno di Johnny Depp, impavido poliziotto

Negli anni ’90 due omicidi sconvolsero la gioventù americana: quelli dei rapper neri Tupac Shakur e The Notorious B.I.G., entrambi idoli e ispiratori del nuovo hip-hop della (rispettivamente) East e West coast. Il poliziotto Russell Poole è incaricato di indagare sull’assassinio di B.I.G. a Los Angeles ma contestualmente si accorge che tutto l’appartato della polizia locale è corrotto. Istituzioni e dirigenti gli mettono i bastoni fra le ruote affinché l’amara verità venga a galla. 

Tupac Shakur e The Notorious B.I.G.: due rapper neri miliardari, due omicidi irrisolti. Nel 2002 il giornalista e scrittore Randall Sullivan pubblica un libro sui misteri criminali  legati a queste icone assolute dell’hip-hop della (rispettivamente) East e West coast, ed ora ne esce il film ad esso ispirato, peraltro in prima mondiale proprio in Italia per un blocco distributivo negli States, causa ipotesi denunce a carico di Depp per maltrattamenti. Ma se fuori dal big screenl’irrequieto divo imperversa in discutibili condotte, dentro lo schermo Johnny continua a spaccare. E lo fa anche in questo caso nei panni del detective Russell Poole che spese una vita (e carriera) indagando sui crimini suddetti. Viaggiando nel tempo con inevitabili flashback dovuti ad esigenze narrative, City of Liesè di fatto centrato sull’integerrimo poliziotto che mentre indaga sui gangsster dell’underground californiano in realtà mette a rischio tutto l’impianto deontologico della polizia di Los Angeles, incriminandola di corruzione. Suo complice è il reporter dell’ABC Jackson che lo accompagna nell’arduo compito di smascherare i finti buoni. Tra il cop movie classico e l’hard boiled, il semi-biopic City of Lies ha il pregio di una narrazione avvincente con  sequenze ben congegnate ad alto tasso di adrenalina, capaci di catturare tanto i fan del genere quanto quelli de rap world. Il vero difetto sta nell’incapacità dei suoi autori di osare di più, esattamente come il detective da loro raccontato in realtà fece, e spese della propria vita.

CITY OF LIES
regia: Brad Furman
cast: Johnny Depp, Forest Whitaker, Toby Huss
USA 2018
Durata: 112’

Scrivi un commento...

Sull'autore

Anna Maria Pasetti

Anna Maria Pasetti

Milanese, giornalista e critico cinematografico, collabora con Il Fatto Quotidiano, Vivilcinema e altre testate. Laureata in lingue con tesi in Semiotica del cinema all’Università Cattolica ha continuato gli studi in Film Studies al Birkbeck College (University of London). Dal 2013 al 2015 è stata selezionatrice della Settimana Internazionale della Critica di Venezia. Si occupa in particolare di “sguardi al femminile” (seleziona per il concorso del festival Sguardi Altrove) e di cinema & cultura dalla Gran Bretagna.