News Formazione Vita associativa

Masterclass con Jacopo Quadri
Giovedì 15 novembre il primo dei 4 incontri di Professione Cinema

Giovedì 15 novembre alle 18.30 si terrà al CLUB AMICI DEL CINEMA (Via C. Rolando 15 Tel. 010 413838) un incontro con Jacopo Quadri, importante montatore italiano e regista del documentario LORELLO E BRUNELLO. La serata proseguirà alle 19.30 con un aperitivo e alle 20.30 con la proiezione del film Lorello e Brunello.

Questo è il primo appuntamento di “Professione cinema: MASTERCLASS CON PROIEZIONI”, un ciclo di quattro incontri con alcuni professionisti legati al mondo della settima arte.

L’iniziativa – a cura di Giancarlo Giraud e dei soci del Gruppo Ligure SNCCI Andrea Bosco e Juri Saitta – è una sezione interna del 27° MISSING FILM FESTIVAL – Lo schermo perduto. Progetto Speciale dell’Associazione Nazionale di Cultura Cinematografica C.G.S. “Cinecircoli Giovanili Socioculturali” e si prefigge di esplorare e approfondire le diverse figure professionali dell’universo cinema, da quella del filmaker a quella del distributore, da quella del documentarista a quella dell’attore. Tutti gli incontri saranno seguiti da un aperitivo e dalla proiezione di un film legata all’ospite.

Jacopo Quadri, oltre a essere regista e documentarista, ha anche una grande e importante esperienza come montatore, in quanto ha lavorato per autori come Bernardo Bertolucci, Gianfranco Rosi, Mario Martone e Paolo Virzì (suoi i montaggi di Capri-Revolution e Notti magiche).
La conversazione sarà quindi un’occasione per parlare sia del lavoro di documentarista sia del mestiere di montatore.

Presentato in concorso al 35° Torino Film Festival, Lorello e Brunello è un documentario sulle difficoltà vissute da due agricoltori di Pianetti di Sovana, in Maremma, i quali vedono crollare il prezzo del latte e del grano, tutto a vantaggio dei grandi viticoltori, le cui condizioni economiche continuano a prosperare.

Professione cinema proseguirà fino al 18 dicembre con altri tre appuntamenti che vedranno come protagonisti il distributore Ezio Leoni, l’attrice Petra Valentini e il filmaker Claudio Casazza.

Tutto ciò all’interno di un’iniziativa che sarà portata avanti anche nel 2019 con un’altra serie di dibattiti e conferenze che ambiscono a esplorare sempre più a fondo i diversi lavori legati al cinema, inteso sia come arte sia come industria culturale.

 

Scrivi un commento...

Sull'autore

Redazione

Redazione