News Vita associativa

Il mercato, il ddl cinema e la ricerca della Cattolica
Besnate accoglie gli esercenti delle SdC milanesi

di Salvatore Luca De Fazio

Dall’analisi di dati all’approfondimento del DM sul Cinema e audiovisivo, passando da alcune considerazioni sul mercato da parte di ITL Cinema, il Convegno organizzato da ACEC Milano e ITL Cinema è stato prevalentemente tecnico e molto partecipato. Al Cinema Teatro Incontro di Besnate si è respirata aria di vita associativa. Sicuramente è merito dei padroni di casa che ci hanno accolto in maniera impeccabile, ma soprattutto è per la grande partecipazione di esercenti e operatori delle Sale della Comunità della Diocesi di Milano. E’ stato un convegno molto “tecnico” e, a detta degli operatori, molto interessante.

Dopo il saluto di Don Remo Ciapparella, parroco di Besnate, che ha elogiato i presenti per il volontariato che donano alle loro comunità, hanno aperto il convegno Alberto Bourlot e MariaGrazia Fanchi, autori di “I Nuovi Cinema Paradiso – focus sui dati relativi alle SdC lombarde”, che hanno illustrato i dati della loro ricerca proposta da ACEC e svolta dall’Università Cattolica del S. Cuore di Milano. Sono emerse alcune domande da parte dei presenti, una tra tutte: l’importanza del ruolo ecclesiale delle SdC e la richiesta di dare ai parroci delle linee guida, a livello diocesano, sulla pastorale culturale.

La parola è passata a Angelo Chirico di ITL Cinema che ha delineato un realistica fotografia del mercato cinematografico e distributivo: debole, stanco e incostante (si alternano vuoti a uscite con sovraccarico di titoli).

Dopo una breve pausa, siamo arrivati al “cuore” del convegno:  le novità sui decreti attuativi della nuova legge del cinema e audiovisivo.
Stefano Fumagalli, consulente e collaboratore ACEC Milano, ha esposto con precisione e in maniera approfondita i punti più interessanti per le SdC all’interno del lungo e arzigogolato testo di legge sul Cinema e audiovisivo (DM 14 del novembre 2016, n. 220).
Gli articoli presi in esame sono stati:
Art. 17 – Credito d’imposta per le imprese dell’esercizio cinematografico
Art. 18 – Credito d’imposta per il potenziamento dell’offerta cinematografica
Art. 26 – Contributi selettivi
Art. 27 – Contributi alle attività e alle iniziative di promozione cinematografica e audiovisiva
Art. 28 – Piano straordinario per il potenziamento delle sale cinematografiche e polifunzionali
Nonostante la chiarezza nell’esposizione del relatore, molti sono i dubbi e le perplessità insorte nei presenti, nate principalmente per la complessità della materia e per diverse lacune presenti nel testo di legge. Ulteriori aggiornamenti verranno presi in esame e divulgati appena saranno ufficializzati dal Mibact sulla Gazzetta Ufficiale.

A chiusura del Convegno, il critico cinematografico Fabrizio Tassi e Don Gianluca Bernardini hanno presentato alcune anticipazioni sul festival cinematografico “Lo spirito del cinema” (titolo provvisorio) che si terrà a Milano dal 9 all’11 febbraio 2018. Non un festival qualsiasi, ma un evento incentrato sul tema della spiritualità e della Fede con convegni, ospiti e proiezioni in alcune SdC che aderiranno all’iniziativa.

ACEC Milano e ITL Cinema sono soddisfatti di come è andato il convegno soprattutto perché sono stati soddisfatti gli operatori che hanno partecipato e che, come dimostra la foto del pranzo offertoci dalla sala besnatese, sono una grande famiglia che discute, si confronta e cresce e che è l’anima e il corpo dell’associazione.

Scrivi un commento...

Sull'autore

Redazione

Redazione