News Formazione Vita associativa

“SAPORE di SALE” COMPIE TRE ANNI
Il corso per responsabili e animatori di #SdC della Liguria

Da venerdì 21 settembre (ore 15,30) a domenica 23 a Borghetto Santo Spirito (Savona)  si terrà presso l’Arena cinematografica Vittoria, la Sala Comunale Palazzo Elena Pietracaprina, il Giardino e la Sala Congressi Marexiano la terza edizione di SAPORE DI SALE, il corso per responsabili e animatori delle sale ligure aderenti all’ ACEC (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) .

Il convegno, con il patrocinio del Comune di Borghetto Santo Spirito e FICE Liguria,  inizierà con la presentazione dell’iniziativa da parte del Presidente regionale Giancarlo Giraud e con i saluti del Sindaco Giancarlo Canepa, del Consigliere Delegato alla Cultura del Comune Maria Carla Calcaterra e del Vicepresidente ANEC Liguria, Antonio Languasco.

L’evento intende essere un’occasione d’incontro tra i vari operatori delle Sale della Comunità e un appuntamento per aggiornarsi sulle novità più importanti del settore e illustrare alcuni bilanci sull’anno passato.

Ma anche se tale manifestazione è incentrata soprattutto sull’esercizio e sulla distribuzione, quest’anno vi sarà uno spazio dedicato anche alla produzione e alla realizzazione di opere audiovisive, in quella che vuole essere una panoramica più estesa e completa possibile del mondo del cinema. Ed è in tale direzione che venerdì 21 vi sarà l’incontro con Cristina Bolla, Presidente della Genova-Liguria Film Commission.

Il seminario proseguirà venerdì pomeriggio e sabato mattina con due incontri che intendono invece approfondire alcuni aspetti più rilevanti della scorsa stagione, come il rilancio delle arene estive e la crescente presenza e richiesta di rassegne legate alla psicologia. Un tema, quest’ultimo, che sarà affrontato anche in un’ottica di “cine-terapia” in una relazione a cura di Claudio Villa con la partecipazione di Luca Malvicini di Assenza di Gravità, Enrico Cimaschi del Cineclub Nickelodeon, Valentina Damiani e Marco Campanella del Cinema Cappuccini.

La giornata di sabato andrà avanti con una serie d’incontri dedicati alla presentazione di alcune importanti novità: dai recenti orientamenti normativi, con Alberto Passalacqua,  Rocco Frontera e Candido Coppetelli,  al progetto OPEN CINEMA della Fondazione Compagnia San Paolo di Torino, con di Ilaria Morganti, dal libro sulle sale della Comunità “I nuovi Cinema Paradiso” a cura di Mariagrazia Fanchi e Alberto Bourlot (presentazione di Cesare Cioni), fino ai bandi sul rapporto tra cinema e scuola, presentati da Juri Saitta.

Oltre a bilanci e novità, durante  Sapore di Sale sarà consegnato anche il Premio Stefano Pittaluga, riconoscimento dedicato a produttori, distributori ed esercenti, che quest’anno andrà a Paolo Minuto della società di distribuzione indipendente Cineclub Internazionale, alla filmaker Elisabetta Ferrando, ai musicisti Pivio & Aldo De Scalzi e all’esercente dell’ Arena Vittoria Elga Musso.        E proprio al Cinema Vittoria, una delle arene più antiche e suggestive della Liguria, venerdì e sabato si terranno le proiezioni:

venerdì – ore 21 A Fab Day’s Night – Le giornate genovesi dei Beatles, cui seguirà Pelo Malo di Mariana Rondòn  e sabato – ore 20,30 Ammore e malavita dei Manetti Bros., uno dei più apprezzati e premiati film italiani della scorsa stagione.

Infine, domenica mattina Stefania Mangia e Juri Saitta presenteranno alcune delle uscite cinematografiche più rilevanti dei prossimi mesi, ovvero quei titoli che secondo i relatori non potranno mancare nella programmazione d’essai dell’anno che verrà.

 

 

Scrivi un commento...

Sull'autore

Arianna Prevedello

Arianna Prevedello

Responsabile Comunicazione ACEC