Venezia 77 News Schede Cinema Filmcronache

CITY HALL (Frederick Wiseman)
La vita del comune di Boston e la semplicità con cui si può "essere umani"

Il maestro del documentario Frederick Wiseman decide di seguire l’attività del comune di Boston e del suo sindaco Martin Walsh. Gira più di cento ore di riprese e poi ne monta quattro e mezza. Come nel suo stile, il regista non fa altro che mostrare, senza commento e senza altra ricerca se non quella di aderire alla realtà. Eppure nella sua semplicità e persino nella sua banalità, quella cioè di mostrare un lavoro ben fatto, con rispetto degli altri e delle persone, il film diventa un’opera rivoluzionaria. Lo dice anche il regista nel suo videomessaggio: all’inizio non voleva fare un film politico, ma è ovvio che tutto quello che si vede e che fa Martin Walsh è l’esatto contrario della politica di Trump.

Eppure il sindaco non fa che parlare alla gente, alle persone. Si reca nei ritrovi per anziani per manifestare la sua vicinanza, invitarli a telefonare al comune, a chiedere, ad esserci, sta vicino alla comunità ispanica ricordando che in quanto irlandese la sua famiglia ha subito discriminazioni esattamente come loro, dà spazio ai disabili perché pensino a una città adatta alle loro esigenze e così via: insomma, ascolta le minoranze, si occupa dei loro problemi, costruisce gruppi di lavoro composti anche da loro. Questo dare valore alle persone è oggi l’aspetto rivoluzionario, ed è questo che fa più rabbia: che ciò che dovrebbe essere la base di una comunità civile è l’eccezione di cui ci si deve stupire.

Il cinema di Wiseman è sempre stato fortemente civile, con un senso fortissimo della comunità ma anche una grande fiducia nella rappresentazione della realtà. Così le sue tesi filantropiche emergono naturalmente e semplicemente dai fatti, inconfutabili perché vere, evidenti, reali e presenti nei gesti e nelle parole delle persone. È così facile essere umani, sembra dire ad ogni inquadratura, e lo spettatore non può che reagire pensando: perché non lo siamo sempre, a ogni incontro, ogni occasione, ogni volta che abbiamo incarichi di governo o che semplicemente partecipiamo della nostra minuscola vita?

CITY HALL
Regia: Frederick Wiseman
Paese: USA

Scrivi un commento...

Sull'autore

Avatar

Alessandro Cinquegrani