News Vita associativa

Il ricordo di Don Agostino Sosio del Cinema Rondinella
Una presenza discreta, attenta e fraterna al servizio della comunità

 

Si è spento nel pomeriggio di ieri, 25 marzo, Don Agostino Sosio, vittima del Covid19. Parroco della comunità pastorale S. Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco a Sesto San Giovanni, Don Agostino è stato il referente salesiano per il Cinema Rondinella, vivace e sensibile Sala della Comunità della Diocesi di Milano.

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo il ricordo dei volontari del Cinema Rondinella ai quali l’ACEC-SdC si unisce nella preghiera.

Don Agostino Sosio nasce a Valdidentro (SO) il 27/01/1954.
Nella congregazione salesiana ricopre più volte l’incarico di direttore di Comunità (tra le quali Sondrio e Arese dove è anche parroco) e, dal 2005 al 2011 è ispettore (superiore regionale) dei salesiani di Lombardia, Emilia Romagna, Svizzera e San Marino.
Terminato il mandato, diviene direttore e parroco della Comunità Salesiana Maria Ausiliatrice e don Bosco di Sesto San Giovanni e, dunque, responsabile della sala Cinema Rondinella.
Si è sempre confrontato con noi del CGS Rondinella e della cooperativa FuoriSchermo, a cui è affidata la gestione della sala, per tutte le scelte impegnative e fondamentali che abbiamo affrontato in questi anni: quelle strutturali (la digitalizzazione, il rinnovo della platea, la climatizzazione…) e quelle progettuali (le proposte sempre nuove e in divenire, fino alla definizione di un nuovo modello di gestione).
Ha sempre incarnato la solidità derivante dalla sua origine montanara, ma anche la fiducia e la capacità di collaborare tipica della natura salesiana. Ci mancherà la sua presenza discreta, attenta e fraterna che si concretizzava soprattutto la domenica pomeriggio, quando era solito passare e salutare i volontari di turno con una parola per ciascuno.

Scrivi un commento...

Sull'autore

Redazione

Redazione