Schede Cinema Approfondimenti Percorsi

Se permetti non parlarmi di bambini, scheda filmica n° 5 progetto Esperienze d’amore
Quando i bambini non vengono prima.

Scarica la scheda

E’ un film piccolo, senza pretese ma proprio per questo altrettanto divertente e spensierato che in realtà porta in scena una fatica odierna: l’allergia ai bambini.

Se permetti non parlarmi di bambini è una frase che si sente sempre più spesso per indicare l’angoscia adulta a farsi carico del mondo che verrà dopo di lui. Può accadere pure che due persone si innamorino e che una delle due non voglia proprio saperne dell’infanzia.

La commedia argentina di Ariel Winograd è la quinta tappa//scheda del progetto #Esperienzedamore ispirato all’Esortazione papale Amoris Laetitia: il suo protagonista Davis è un padre per Sofia amorevole e concentrato ma di fronte alla possibilità di un nuovo amore va in crisi. Non riesce a mettere insieme la sua paternità con il rifiuto dei piccoli messo in scena dalla nuova compagna.

Sono problemi: chi avrà la meglio tra le due donne? La piccola o la grande? 

Dietro a questa domanda si nascondo insidie attorno a cui non è facile costruire una nuova famiglia e soprattutto su cosa significhi davvero sentirsi liberi. Scopri molto altro nella scheda, leggi anche il contributo del teologo Francesco Pesce e ovviamente @buonarassegna.


In questo video puoi scoprire gli aspetti più estetici del film che ti proponiamo. Puoi usare questo contenuto come promozione del tuo evento o anche proiettarlo in sala come presentazione o approfondimento della poetica dell’autore, aspetto fondamentale accanto ai contenuti più esistenziali e pastorali ritrovabili nella scheda scaricabile qui sopra. Videorecensione realizzata dagli studenti del Laboratorio di Storia dei media, audiovisivi e digitali del corso STArS (Scienze e tecnologie delle arti e dello spettacolo) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Brescia (docente Matteo Asti).

Realizzata da Alessandro Luchelli, Paolo Pezzotti, Daphni Dall’Olio

Scrivi un commento...

Sull'autore

Arianna Prevedello

Arianna Prevedello

Responsabile Comunicazione ACEC