News Schede Teatro Teatro

PICCOLI EROI… ai figli partiti
Sezione teen - Segni New Generation Festival

Una stanza contornata da un bosco, all’interno un tavolo e sette sedie. Tre notti da attraversare, tre case da abitare, tre personaggi femminili che, in sequenza, accolgono gli spettatori per farli viaggiare, immobili sulle loro sedie, nel destino di chi coraggiosamente parte da casa per salvarsi la vita, o di chi si mette in viaggio, con altrettanto coraggio, per diventare grande. E sullo sfondo, in controluce, la forza evocatrice della fiaba.

Oggi sembra quasi impossibile raccontare storie di emigrazione, di fuga, di paura senza cadere nel mero moralismo o in luoghi comuni. Il rischio di apparire melodrammatici sia nella proposta teatrale che cinematografica è concreto. Ebbene, Piccoli Eroi dona allo spettatore un parallelismo apparentemente non facile con Pollicino per svelare, solo sul finale, che la sua è una storia ancora attuale, una storia che racconta di tanti bambini che non sempre sono riusciti a scappare dall’orco.

Eroi piccoli come Pollicino, piccoli come quando si deve ancora crescere, piccoli come quando si ha paura di non farcela. Ma anche piccoli perché invisibili agli occhi del mondo. Eroi con l’iniziale minuscola, dentro quella Storia maiuscola che procede inesorabile senza guardare in faccia nessuno.

Qui, la forza emotiva di tutto lo spettacolo. La stretta al cuore arriva quando lo spettatore collega tutti i personaggi magistralmente interpretati da Simona Gambaro.

La sfida del Teatro del Piccione in questo spettacolo è anche ben più ampia. Fin dall’entrata in sala vengono chiamati a completare la scena sette spettatori accuratamente selezionati da un attore prima dell’ingresso. Il messaggio ai più è già chiaro: siamo tutti parte della storia, nessuno escluso.

Così che il viaggio accada, dentro un’azione teatrale che vuole essere prima di tutto esperienza, condivisa.

Ospitare sette adolescenti in scena è una sfida alta che però incide sull’attenzione degli spettatori che per cinquanta minuti vengono calamitati dalla scena, con la curiosità di cogliere le emozioni più diverse negli occhi dei giovani partecipanti. Questa originalità rende lo spettacolo sempre “nuovo” perché veicolato in parte anche dalle reazioni dei ragazzi. Lo stupore dei partecipanti e la commozione del pubblico alla fine di ogni replica è evidente.

Piccoli Eroi fa parte del progetto artistico COS’è CASA che indaga, attraverso laboratori teatrali, azioni di incontro e condivisione, spettacoli e ricerca, il tema dell’identità e della casa.

Lo spettacolo è rivolto a ragazzi e ragazze a partire dai 12 anni. Può essere ospitato all’interno di sale polifunzionali, oppure in teatri che hanno un grande palcoscenico così da allestirlo con le tribune che permettono agli spettatori di poter stare molto vicino alla scena.

Ogni replica prevede la partecipazione di circa 70 persone.

 

Credits

Piccoli Eroi
Compagnia Teatro del Piccione
con Simona Gambaro
regia Antonio Tancredi
drammaturgia Simona Gambaro
scene Simona Panella
costumi Francesca Marsella
luci e fonica Cosimo Francavilla

 

TEATRO DEL PICCIONE si occupa di teatro per ragazzi, professionalmente da più di 15 anni, attraverso la creazione e produzione di spettacoli, l’organizzazione di rassegne, tournèe in Italia e all’estero, la promozione della pratica teatrale tramite attività formative.

http://www.teatrodelpiccione.it

 

Scrivi un commento...

Sull'autore

Elisa Lancini