News Formazione Vita associativa

CORSO EXECUTIVE DI “MODELLI DI GESTIONE DELLA SALA”
I Servizi assistenza sale del territorio nazionale ad Ascoli per la formazione con Almed

Valige pronte per i dipendenti dei SAS, i Servizi Assistenza Sale afferenti all’ACEC presenti in gran parte d’Italia. Per loro, in relazione al costante bisogno di aggiornamento nel campo dello spettacolo, l’Associazione Cattolica Esercenti Cinema ha infatti approntato con ALMED il corso executive “Modelli di gestione della sala”, un percorso di formazione basato sul principio del learning by doing che si terrà dal 18 al 22 giugno. La location di particolare piacere sarà quella della meravigliosa città di Ascoli Piceno, contestualmente all’iniziativa de I Teatri del Sacro in atto dal 19 al 23 giugno. I corsisti potranno, infatti, prendere parte agli spettacoli teatrali previsti dal palinsesto della sesta edizione della manifestazione curata da Federgat.

Dall’apparizione della comunicazione e distribuzione digitale la sala cinematografica è stata spinta a rivedere le proprie strategie di programmazione, fidelizzazione del pubblico, promozione e gestione. Inserire il film entro un’offerta spettacolare più ampia e trasversale (incontri con professionisti, concerti), costruire percorsi tematici, incontrare il pubblico sui social network e instaurare con esso una relazione proficua, migliorare gli aspetti organizzativi e rafforzare le relazioni all’interno del gruppo di lavoro sono alcuni degli interventi che permettono all’esercizio tradizionalmente inteso – soprattutto monosala – di sostenere il cambiamento in atto nel mercato.

L’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ha messo a disposizione la direzione scientifica proprio del suo direttore la prof.ssa Maria Grazia Fanchi, “storica” collaboratrice editoriale e formativa di ACEC. Il coordinamento didattico è stato affidato alla dott.ssa Maria Francesca Piredda e la funzione di tutorship al dott. Francesco Toniolo, entrambi attivi in Almed. Il corso è organizzato in 5 moduli con altrettanti diversi docenti: Comunicazione e fidelizzazione con Elisabetta Locatelli, Gestione del progetto culturale con Lucio Argano, Analisi delle audience con Michele Casula e Federico Quarato, Gestione dell’impresa creativa con Marta Massi e infine Relazioni istituzionali e marketing con Paola Casella. Ogni modulo prevede 4 ore di lezione in presenza tenute da professionisti del settore e un project work da svolgere da remoto sotto la supervisione del tutor. Le lezioni frontali hanno lo scopo di fornire le conoscenze (modelli, metodi, approcci) teorico-strategiche nonché operative. Il project work consiste nella messa in opera di quanto appreso, con l’obiettivo di consolidare le conoscenze, di maturare le esperienze e di metterle a frutto.

 

Biografie docenti:

Lucio Argano, insegna Comunicazione e gestione degli eventi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, è stato presidente della commissione consultiva teatro per il MiBACT, è stato direttore generale della Fondazione Cinema, è nel comitato direttivo della rivista “Economia della Culture “ edita da Il Mulino.

Paola Casella, giornalista professionista, è critico cinematografico ed esperta di industria dello spettacolo per il quotidiano Europa dal 2005. Dal 2001 per RaiSat Cinema ha realizzato interviste e approfondimenti giornalistici e condotto le telecronache dai principali festival internazionali. E stata per 14 anni corrispondente delle riviste Rizzoli per il cinema negli Stati Uniti.

Michele Casula, Managing partner della Ergo Research, società di ricerca che ha ideato e gestisce diversi progetti di ricerca come “DigitalTRENDS”, “TivùSatMONITOR”, “Satellite Monitor Italy”, “Sala e Salotto”, “MOVIEclinic”, “MOVIES&Target”, “Movie Diary”.

Elisabetta Locatelli, Social media manager ed esperta di digital communications, coordinatrice didattica del Master in Digital communications specialist e docente di Media e Reti Sociali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Marta Massi, ricercatrice di Economia e Gestione delle Imprese, è stata visiting research associate alla Deakin University di Melbourne, Australia, dove ha condotto ricerche sulla psicologia del processo decisionale, così come ricerche sul branding culturale nelle arti e nelle organizzazioni culturali.

Federico Quarato, Chief Executive Officier di Dynamitick, la prima società italiana specializzata nel fornire soluzioni di Dynamic Ticket Pricing per l’industria sportiva, cinema, teatri, eventi live e parchi di divertimento.

Scrivi un commento...

Sull'autore

Arianna Prevedello

Arianna Prevedello

Responsabile Comunicazione ACEC