Venezia 77 News Schede Cinema Filmcronache

LAILA IN HAIFA (Amos Gitai)
Israele, il suo melting pot e la possibile convivenza in un film di chiaro impegno civile

LAILA IN HAIFA
Regia: Amos Gitai
Durata: 99’
Paesi: Israele, Francia
Interpreti: Maria Zreik, Khawla Ibraheem, Bahira Ablassi, Naama Preis, Tsahi Halevi, Makram J. Khoury

Scrivi un commento...

Sull'autore

Anna Maria Pasetti

Anna Maria Pasetti

Anna Maria Pasetti Milanese, saggista, film programmer e critica cinematografica, collabora con Il Fatto Quotidiano e altre testate. Laureata in lingue con tesi in Semiotica del cinema all’Università Cattolica ha conseguito un MA in Film Studies al Birkbeck College (University of London). Dal 2013 al 2015 ha selezionato per la Settimana Internazionale della Critica di Venezia. Si occupa in particolare di “sguardi al femminile” e di cinema & cultura britannici per cui ha fondato l'associazione culturale Red Shoes. . Ha vinto il Premio Claudio G. Fava come Miglior Critico Cinematografico su quotidiani del 2020 nell’ambito del Festival Adelio Ferrero Cinema e Critica di Alessandria.