News Comunicati Stampa Vita associativa

L’ANCCI RINNOVA LE SUE CARICHE ASSOCIATIVE
Tra conferme e new entry i Circoli cinematografici guardano al futuro

In un anno difficile e in un momento di totale sospensione delle attività di spettacolo, si è svolta sabato 7 novembre l’Assemblea dell’ANCCI, che ha visto la partecipazione su piattaforma Zoom dei 10 rappresentanti degli oltre 100 circoli attivi in tutta Italia.
La realtà dell’Associazione, infatti, nata in seno all’ACEC e cresciuta in sintonia con quest’ultima, può contare su centinaia di soci, la maggior parte Under35, che trasformano da anni la propria passione per il cinema in proposte culturali concrete e con un grande gancio sull’attualità (di cui esempio recente è l’iniziativa “Oltre la notte. La perdita e il lutto nel cinema”).

Confermato nella carica di presidente ANCCI (Associazione Nazionale Circoli Cinematografici Italiani), Massimiliano Eleonori, del Cineclub romano “Incontro 80”.

“Con profonda gratitudine e rinnovato impegno – afferma il presidente Eleonori –intendo ricambiare la fiducia che l’Assemblea dei circoli ANCCI mi ha voluto confermare. In questo passaggio delicato per il Paese, e per il settore cinema in particolare, i nostri circoli, con la vivacità dei loro animatori e la fedeltà dei soci, sono un segno tangibile di speranza, nell’auspicio che presto le sale della comunità tornino ad essere luoghi di aggregazione, centri di formazione e presìdi di cultura”.

Eleonori sarà accompagnato nel suo quinto mandato dai quattro membri del Consiglio Direttivo: Gino Pitò, del circolo “Segni Nuovi” di Alcamo, Giovanni Benincà, del “Cineforum G. Verdi” di Breganze, Mattia Bertaina, del “Cineclub Méliès” di Busca, (tutti confermati) e dalla new entry Paola Sblendorio, del Circolo “Il Piccolo Pr.in.ci.pe” di Bari. Sante Pirondini, del Circolo “Montagnanafilmforum”, rimane il referente ANCCI in seno all’assemblea ACEC, così come Paolo Perrone, direttore della rivista di cultura cinematografica “Filmcronache”, resta referente per le attività editoriali.

A tutti loro va l’augurio di buon lavoro a sostegno delle attività dei circoli cinematografici che animano le sale della comunità con proposte culturali dal respiro ampio e dallo sguardo lungo.
E proprio al mondo dei Circoli ANCCI e alla loro capacità culturale di gestire le sale della comunità sarà dedicato un reportage (di prossima pubblicazione), che metterà in luce il lavoro prezioso realizzato da giovani (e meno giovani) amanti della settima arte, riuniti in circoli cinematografici.

Scrivi un commento...

Sull'autore

Tiziana Vox

Tiziana Vox

Operatrice culturale, dal 2009 collabora con l’Acec, seguendone il sito internet e l’attività editoriale. Attualmente è responsabile della segreteria organizzativa Federgat, per cui cura anche la realizzazione del progetto I Teatri del Sacro.