News Festival Cinema Vita associativa

NEL WE TORNA “CORTIAMO”
14esima edizione del Concorso internazionale per cortometraggi con il circolo Ancci “Segni Nuovi”

Giunge alla sua quattordicesima edizione “Cortiamo”, il concorso internazionale per cortometraggi organizzato dal cinecircolo “Segni nuovi” di Alcamo (TP) aderente all’ANCCI. Le proiezioni si terranno da venerdì 15 a domenica 17 Novembre e faranno arrivare in città 32 ospiti fra giurati, registi, attori, produttori, direttori della fotografia. Notevole, quindi lo sforzo organizzativo sostenuto da sponsor privati, dal Comune di Alcamo e dalla sezione siciliana dell’ACEC per l’organizzazione dei viaggi (sono stati prenotati 58 voli), dei soggiorni e dei trasfer dall’aeroporto. Oltre che in albergo, i registi saranno ospitati anche nella “residenza degli artisti”, un lussuoso complesso residenziale nel centro storico confiscato per mafia e messo a disposizione dal Comune di Alcamo.

I cortometraggi partecipanti sono stati 253 provenienti da 28 Paesi del mondo e per le serate finali sono stati selezionati 18 lavori. Venerdì 15 si terrà un “prologo” al concorso con la proiezione del docufilm “Il sole sulla pelle” e con l’incontro con il regista Massimo Bondielli che verrà ad incontrare il pubblico.

Il documentario è dedicato alla strage ferroviaria di Viareggio e al dramma familiare di Marco Piagentini, superstite e uomo simbolo del disastro. Il docufilm, diretto dal regista Massimo Bondielli (soggetto Massimo Bondielli e Gino Martella), attraverso la potenza emotiva del “personaggio” Marco Piagentini, mostra la dimensione umana, materiale e sconvolgente di quanto accaduto il 29 giugno 2009. Il progetto “Il sole sulla pelle”, sostenuto dal Fondo Incoming di Toscana Film Commission, è iniziato nel gennaio 2014, in collaborazione con l’associazione “Il Mondo che Vorrei”, costituita dai familiari delle vittime.

«Massimo è un ottimo professionista con cui abbiamo collaborato in più occasioni, dopo che nel 2016 ha vinto la sezione documentari con il cortometraggio “Ovunque proteggi” sulla strage di Viareggio» ricorda l’Arch. Cristina Parrino, Presidente del Circolo “Alcamo Doc”, che patrocina la sezione Documentari di Cortiamo.

La giuria sarà presieduta da Pau Bacardit, spagnolo, che ha vinto l’edizione del 2018 e ne faranno parte anche, fra gli altri, Anna Maria Pasetti e Francesco Crispino giornalisti e collaboratori di Filmcronache e del sito dell’ACEC per le apprezzatissime recensioni.

Il festival si articola in un concorso per il miglior film e in diverse sezioni speciali come ad esempio l’animazione, la parità di genere, i cortissimi, i lavori delle scuole o i film dedicati ai diritti umani. Particolare risalto avrà quest’anno la sezione patrocinata e sostenuta dall’ACEC e dedicata agli Under 25. Sono stati selezionati per la proiezione tre cortometraggi, fra i tantissimi arrivati e sarà il pubblico in sala a decretare il vincitore della sezione. I tre ragazzi (uno spagnolo e due italiani) saranno in sala e l’organizzazione si è fatto carico (come per i “big”) delle spese di viaggio e di soggiorno.

I 9 cortometraggi che hanno ottenuto la nomination per il miglior film provengono da Italia, Spagna, Germania e Francia. Il vincitore assoluto sarà decretato dalla giuria.

Anche i 9 registi saranno presenti in sala e apprenderanno il verdetto dal presidente della giuria che annuncerà il vincitore a conclusione della serata finale.

Scrivi un commento...

Sull'autore

Redazione

Redazione