Venezia 76 Schede Cinema Filmcronache

EL PRINCIPE (Sebastián Muñoz)

Alla Mostra di Venezia, il cinema cileno continua a far parlare di sé. Mentre Larraìn presenta in Concorso il suo Ema, all’interno della Settimana Internazionale della Critica Sebastian Munoz esordisce alla regia con El Principe, opera prima decisamente audace tratta dall’omonimo romanzo erotico di Mario Cruz.
Ambientato in un carcere della cittá cilena di San Bernardo all’inizio degli anni 70, poco prima delle elezioni che porteranno Salvador Allende a diventare il primo presidente socialista del Cile, il film sviluppa la vicenda di Jaime, ragazzo omosessuale di vent’anni che finisce in carcere dopo aver ucciso il suo amato accecato dalla gelosia.
Dietro alle sbarre, tutti devono avere un soprannome e Jaime diventa El Principe: il suo fisico attraente conquista Arturo detto El Potro, compagno di cella che ha almeno il doppio dei suoi anni e che – fin dalla prima notte – lo costringe ad un rapporto sessuale.
A poco a poco, oltre a dare sfogo alle proprie fantasie erotiche, i due si trovano legati da un sentimento di affetto e di cura reciproca, che deve tuttavia sopravvivere alle violente dinamiche del carcere in cui si trovano. Soprusi da parte dei secondini, lotte di potere selvagge tra carcerati, pulsioni sessuali sfrenate sembrano ricondurre ogni rapporto ad una logica di sottomissione.
Per l’intera durata del film, Munoz mantiene lo spettatore dentro un vortice libidinoso, in cui il piacere e il dolore di questi uomini si fondono e confondono. La sua esperienza professionale da scenografo contribuisce ad un lavoro minuzioso sulle immagini dei corpi nudi e sudati, che riempiono gli ambienti angusti del carcere.
Padroneggia la scena la figura del capo Arturo, interpretato da Alfredo Castro, attore tanto caro a Larrain (Tony Manero, Post Mortem, Il Club). Totalmente assente invece il mondo femminile, affidato frettolosamente al ritratto di una donna ingannata (la moglie di Arturo).
In tutta questa potente maschilità, nel momento del dramma, ci si aggrappa tuttavia alla più tenera intimità, capace di restituire umanitá all’interno di un luogo tormentato.

EL PRINCIPE
di Sebastián Muñoz
con Alfredo Castro, Gastón Pauls, Lucas Balmaceda, Catalina Martin, Sebastián Ayala. continua»
durata 96 min.
Cile, Argentina, Belgio 2019.

Scrivi un commento...

Sull'autore

Avatar

Marta Meneguzzo