Venezia 77 News Schede Cinema Filmcronache

LISTEN (Ana Rocha de Sousa)
La battaglia di una famiglia contro i servizi sociali e la separazione dai figli

Il tema della genitorialità e delle relazioni educative unisce alcune delle pellicole di Venezia 77. La regista e attrice portoghese Ana Rocha de Sousa ci racconta, in Listen, sua opera prima, una storia di connazionali emigrati da tempo in Inghilterra che si trovano in difficoltà economica.

In una zona periferica di Londra, Jota e Bela, artista disoccupato lui e donna delle pulizie lei, fanno del loro meglio per non far mancare l’essenziale ai tre figli, vivendo al limite della legalità, la seconda figlia è sorda (a causa di una meningite infantile) ma molto intelligente. Quando a scuola si verifica un malinteso con la piccola, i servizi sociali si mostrano preoccupati per le condizioni in cui vivono i bambini. Quella che doveva essere una semplice visita di controllo si trasforma nel tragico momento della separazione forzata dai tre figli. Inizia per loro la battaglia contro la legge. Grazie a una rete di sostegno segreta, contraria al modo aggressivo di gestire affidi e adozioni preventive del tribunale locale, la coppia ritrova la speranza di riavere i bambini. Il film punta a sottolineare le contraddizioni insite nelle leggi e nella burocrazia, soprattutto nei metodi che gli assistenti sociali adottano per valutare le situazioni di rischio e il finanziamento economico che la sostiene, fattore che genera distorsioni nella valutazione delle situazioni.

Listen è un film dai contenuti forti con una regia che presenta alcuni cali narrativi, che scivola spesso in un linguaggio da film per la Tv e si trova, quest’anno, a doversi confrontare con una storia di ambientazione analoga nel potente film di Uberto Pasolini Nowhere special, in concorso anch’esso per Orizzonti. Una regia semplice, quella di Ana Rocha de Sousa, forse un po’ troppo superficiale, per affrontare e approfondire la difficile tematica affrontata.

LISTEN
Regia: Ana Rocha de Sousa
Durata: 73’
Paesi: Regno Unito, Portogallo
Interpreti: Lúcia Moniz, Sophia Myles, Ruben Garcia, Maisie Sly, Kiran Sonia Sawar, James Felner

Scrivi un commento...

Sull'autore

Simone Agnetti

Simone Agnetti

Simone E. Agnetti, Brescia 1979, è Laureato con una tesi sul Cinema di Famiglia all’Università Cattolica di Brescia, è animatore culturale e organizzatore di eventi, collabora con ANCCI e ACEC, promuove iniziative artistiche, storiche, culturali e cinematografiche.