Venezia 76 News Schede Cinema Filmcronache

45 Seconds of Laughter (Tim Robbins)

Ogni lezione si chiude con 45 secondi di risate. Dicono che anche se sono finte, forzate e immotivate aiutano a produrre endocrine con un effetto benefico su umore e salute. Le lezioni sono quelle di teatro che Tim Robbins e il suo gruppo impartiscono ai detenuti di un carcere di massima sicurezza americano. Hanno pene da 9 a 80 anni, molti hanno l’ergastolo, non sappiamo cosa abbiamo commesso ma certo reati gravissimi. In carcere sono divisi in gang contrapposto per la più di natura etnica: bianchi, afroamericani, ispano-americani. Eppure ora si prestano, con curiosità e una certa dose di diffidenza, a questa strana attività.

Le lezioni non sono incentrate su una messa in scena finale e altisonante, sarà solo uno spettacolino breve per i pochi parenti ammessi ad entrare nella prigione, ma sono volte piuttosto a un lavoro su di sé e sulla sinergia con gli altri. Provare emozioni, guardarsi negli occhi, concentrarsi su di sé, sviluppare energia creativa che permetta di partecipare ad un unico flusso comune; e poi truccarsi, indossare una maschera, liberarsi. Più e prima che teatro è un percorso psicologico e esistenziale di conoscenza e unione, pieno di umanità e di tenerezza. Sono gli stessi attori ad accorgersi con stupore del percorso che stanno compiendo alla scoperta dell’uomo in sé e negli altri. Erano considerati la feccia dell’umanità, si guardavano in cagnesco l’uno con l’altro e ora sono disposti ad essere Arlecchino e Colombina, truccati, smorfiosi, liberi.

Il progetto è davvero bello e importante, ed è bene che sia documentato. Pare che la percentuale di recidive in chi frequenta questi corsi scenda dell’85% per cento. Contro l’odio per il diverso, per il marginale, è la dimostrazione che l’integrazione e l’umanità verso gli altri trionfano sempre. Poi la qualità cinematografica è semplicemente didascalica, niente più della fredda cronaca, come si dice. Ma quando la materia brucia, basta portarla sullo schermo per emozionare senza retorica.

 

45 Seconds of Laughter
di Tim Robbins
USA
Durata: 95′

Scrivi un commento...

Sull'autore

Avatar

Alessandro Cinquegrani