Venezia 77 News Schede Cinema Filmcronache

THE FURNACE (Roderick MacKay)
Cinema di frontiera nell'Outback australiano

Il divo David  Wenham (Faramirin Il Signore degli Anelli) e il giovane attore egiziano Ahmed Malek sono i protagonisti dell’inedito western australiano The furnace, opera prima del giovane regista Roderick MacKay, in concorso per Orizzonti. Il regista apre a fatti storici poco noti, quelli della corsa all’oro nell’Australia vittoriana e quello dei cammellieri indiani, persiani e afgani, detti semplicemente “Ghan”, di servizio per il trasporto di materiali nei deserti del Nuovissimo Continente. I due attori interpretano un fuorilegge ladro d’oro e il cammelliere che, suo malgrado, opera il servizio di trasporto dell’oro rubato alla Corona per portarlo alla fornace dove fonderlo per smerciarlo. Siamo nel 1897 e l’Impero Britannico ingloba popoli e culture di tutto il pianeta. L’improbabile coppia deve fuggire da un testardo sergente di polizia e da un grottesco bandito che cerca vendetta. La novità di The furnace sta in questo, nel porre sotto forma di cinema di genere, senza eccessi o omaggi smaccati al western, storie per lo più inedite di incontri tra culture molto distanti. In questo cinema di frontiera immerso nell’Outback abbiamo di tutto: aborigeni con il fucile (che fanno la parte degli indiani americani e servono l’uomo bianco), la memoria del massacro degli stessi per portare via loro la terra, la caccia ai banditi e la bramosia per l’oro, le gang di cinesi disposti a tutto, le sparatorie, il sangue, le fughe a cavallo -e con il cammello-, musulmani che pregano nel rosso deserto australe e indiani di cultura sikh che simpatizzano con i nativi, il villaggio di legno con i saloon, il senso di colpa, la rabbia, il giudizio e l’espiazione dei cattivi. Intento del regista è che “il film generi un senso di identità australiano più inclusivo”, forse questa non è la prima cosa che può accadere vedendolo, di sicuro il film genera curiosità verso gli aspetti meno noti della “nascita di una nazione”. Oggi l’Australia è il luogo con il maggior numero di cammelli selvaggi in circolazione.

 

THE FURNACE
Regia: Roderick MacKay
Durata: 116’
Paesi: Australia
Interpreti: Ahmed Malek, David Wenham

Scrivi un commento...

Sull'autore

Simone Agnetti

Simone E. Agnetti, Brescia 1979, è Laureato con una tesi sul Cinema di Famiglia all’Università Cattolica di Brescia, è animatore culturale e organizzatore di eventi, collabora con ANCCI e ACEC, promuove iniziative artistiche, storiche, culturali e cinematografiche.